mercoledì 17 gennaio 2007

Recensione per Gargouilles T4

Voilà le dernier tome de cette série fantastique de Filippi et Camboni, enfin peut être... En tout cas ce quatrième tome nous emmène à nouveau dans un monde fantastique hors du commun, où le petit Grégoire continue à vivre des aventures merveilleuses au milieu d'êtres magiques et maléfiques. Et même si l'histoire part un peu dans tous les sens, et que j'ai eu un peu de mal à me plonger dans ce nouvel opus, il n'en reste pas moins, qu'à nouveau, j'ai été fascinné par le dessin et le dynamisme des personnages et de l'histoire.A noter l'arrivée d'un tout nouveau coloriste sur cet album, Bruno Olivieri, qui apporte une très grande qualité supplémentaire à l'album. Avec la qualité des couleurs et le choix de celles-ci, mais aussi avec le talent de cet artiste, il me semble vraiment que l'album prend encore plus d'ampleurs.
En tout cas, pour moi cette série jeunesse, tout de même un peu compliquée pour nos têtes blondes, restera un vraiment bon souvenir de Bande Dessinée. Amateurs de contes fantastiques, d'humour et de fraîcheur, avec sette série vous allez trouver votre bonheur.
AUB (28 Décembre 2006)


Ecco l’ultimo albo di questa serie fantastica di Filippi e Camboni, almeno credo… In tutti i casi questo quarto libro ci porta nuovamente dentro un mondo fantastico fuori dal comune, dove il piccolo Gregoire continua a vivere delle avventure meravigliose fra esseri magici e malefici. E anche se la storia vaga un po’ in tutte le direzioni, e io non riesco a immergermi per davvero in questo nuovo libro, bisogna tuttavia dire che, ancora una volta, sono rimasto affascinato dal disegno e dal dinamismo dei personaggi e della storia.
Va notato l’arrivo di un nuovo colorista, Bruno Olivieri, che apporta una grandissima qualità supplementare all’albo. Con la qualità delle sue scelte cromatiche e dei suoi colori, oltre che con il suo talento da artista, sembra veramente che l’albo guadagni molto in ampiezza visiva. Ad ogni modo questa serie per ragazzi, per quanto un po’ complicata per noi testoni, rimarrà davvero come una bella esperienza della Bande Dessinée. Amanti dei racconti fantastici umoristici e freschi, con questa serie troverete la vostra felicità.
AUB
28 Dicembre 2006

Bè, grazie a AUB per la sua recensione…

4 commenti:

Fabrizio ha detto...

Tsk, con i mezzi tecnologici precompilati in automatico che ci sono oggi in giro, chiunque può farsi recensire da un francese e fargli dire che i propri disegni sono fantastici e che il lavoro del colorista porta un valore aggiunto all'opera.
Giuseppe da Noroddile

Silvio ha detto...

@fabrizio>Gnagnagnagnagnagnagnagna! E' inutile che prendi in giro il tuo mentore, colui che tutto ti ha insegnato di ciò che sai...

emo ha detto...

in realtà, Silvio mi ha garantito un lauto corrispettivo in denaro in cambio della mail in francese che ha spacciato per originale di un madrelingua.
scrivo questo semplicemente per dirti che sarei disposto a rinunciare alla bustarella in cambio dell'opera omnia del Mostro della Laguna Nera.

Silvio ha detto...

@emo> Purtroppo è in cantina, e io non voglio (non posso) andare a cercarla laggiù... dovrai prendere i soldi.